Discussione:
La fine definitiva di Star Trek è vicina
(troppo vecchio per rispondere)
Vegeta
2005-03-15 21:45:03 UTC
Permalink
Credo che ormai sia chiaro che ST sia vicina alla
fine. Ed è incredibile che una manica di imbecilli
(su tutti Braga e Berman), sia arrivata a distruggere
qualcosa che aveva generato milioni di fan in tutto
il mondo da più di 30 anni.

Che cosa è successo, in realtà?

Il segreto di Star Trek, per come la vedo io, stava
nell'avere creato un universo "vivo". In tutto ST
esisteva un meccanismo che oserei definire
"sospensione dell'incredulità". E' quel meccanismo
che sta alla base della grande fantascienza, che
finisce per fare dimenticare allo spettatore che
sei di fronte alla fantascienza e che fa sembrare
il film "realtà".

E' per questo che abbiamo imparato ad amare
Kirk, Picard, Data, Riker, Spock. Gli attori che
impersonavano quei personaggi, per il pubblico,
erano diventati "gli stessi personaggi": William
Shatner sarà sempre, nel cuore dei suoi fans,
il capitano Kirk; Patrick Stewart sarà sempre
Picard.

Ci siamo appassionati sui temi di quelle puntate,
abbiamo discusso le scelte della Janeway nel
patto dello scorpione, abbiamo tremato di fronte
ai Borg, ci siamo esaltati nello scontro della
Mutara Nebula tra Kirk e Khan.

Quando la fantascienza diventa "quasi-realtà",
quando riesce a fare dimenticare allo spettatore
che quel mondo non esiste davvero, essa diventa
*grande* spettacolo.

Ma la sospensione dell'incredulità è un risultato
che solo i grandi sceneggiatori sanno ottenere.

E' un risultato complesso, che ha precise esigenze.

Una volta che si sono stabilite delle regole, quelle
devono essere seguite con precisione.

Berman e Braga, forse, hanno pensato che ST
fosse solo un prodotto di fantascienza come tanti
altri. Ossia, un prodotto dove lo spettacolo è dato
dalle astronavi e dal tecno-bubble. Non funziona.

Nell'universo di Star Trek ogni piccola incongruenza,
anche la più piccola, viene notata dallo spettatore.
Ed il trekker non l'accetta. Un fan di Star Wars può
accettare una incongruenza. Il fan di Star Trek NO.

Non ci sta. Non funziona.

Perchè quell'incongruenza gli ricorda che il mondo di
Star Trek è solo il prodotto del lavoro di sceneggiatori
che possono scrivere qualsiasi cretinata, ed in un attimo
tutta la magia di ST muore per farlo diventare un prodotto
normale o addirittura mediocre.

Il disastro inizia con Nemesis e si concretizza con
ENT.

VOY, secondo me, è stata tutto sommato una bella
serie, perchè sono riusciti a non spostarsi dai canoni
tipici di TNG: un capitano, avventure su pianeti
sconosciuti, battaglie spaziali, problemi con motori
di curvatura, anomalie spazio-temporali ecc. Tutte
cose già viste in TNG, ma qui sono apparse rinnovate
perchè la situazione è diversa (la VOY è nel quadrante
Delta, la VOY è una nave più piccola della Enterprise
anche se è molto moderna, il capitano è una donna
ecc.). Sono riusciti a riproporre i medesimi temi in
una veste rinnovata creando una buona serie (a
me piace, ad alcuni no, ma comunque sono gusti).

Il problema, che non si è voluto capire, è che ST non
è rinnovabile. Funziona se tu inserisci sempre i
medesimi temi anche se in una veste leggermente
diversa in modo da non far sentire l'obsolescenza
del prodotto.

Persino DS9 è costretta ad introdurre
la Defiant. Perchè senza nave spaziale non è
Star Trek.

I guai iniziano quando B&B iniziano a pensare che
il prodotto ST debba essere rinnovato. E, nel
rinnovarlo, lo uccidono.

Le prime avvisaglie si hanno con Nemesis, quando
spuntano le onde positroniche (!), un secondo
fratello di Data (che non è mai stato trovato prima),
e soprattutto il mirino telepatico di Deanna,
l'autoscontro spaziale, ed il
tuffo nel vuoto di Data per raggiungere la Scimitar.

Ma il vero disastro arriva con Enterprise. Una
serie semplicemente ridicola.

Innanzitutto era sbagliata l'idea di base: il prequel.

Perchè ogni evento ha delle influenze negli episodi
successivi e non ha senso che nè Kirk, nè Picard,
nè Janeway citino mai questo capitano Archer,
che sarebbe stato il primo capitano di una nave
spaziale di classe NX.

ENT si è trovata schiacciata in una drammatica
contraddizione. Se gli sceneggiatori si fossero
concentrati su storie autoconclusive, che non
portano nessuna conseguenza storica rilevante
sul futuro della Federazione (e sarebbe stato
meglio per tutti), avremmo ottenuto una serie
noiosa e niente più. Se invece si fossero concentrati
su storie di largo respiro, come la guerra con gli
Xindi, si sarebbero subito scontrati con la
"continuity" ed in particolare con la TOS.

Non esisteva, indipendentemente dalla bravura
degli sceneggiatori, alcun modo per giustificare
ENT sotto il profilo della continuity. Basta vedere
gli interni della Enterprise NX-01 e confrontarli
con la Enterprise 1701 di Kirk. Basta confrontare
la forma esterna delle due navi: la 1701 è molto
più antiquata della NX-01, e questo non può
spiegarsi in alcun modo.

Se si fosse voluta scegliere la strada del prequel,
la soluzione migliore sarebbe stata ambientare la
serie sulla USS Excelsion di Sulu, vista dopo il
trattato di Khitomer. Perchè molte incongruenze
non si sarebbero viste: una NX-01 sarebbe
sembrata una nave più che normale. Invece si
è scelta una errata ambientazione temporale della
serie e si è pagato un prezzo gigantesco sin
dall'inizio della serie.

Aggiungici poi che chi ha scritto gli episodi di
ENT, secondo me, non ha la minima esperienza
di Star Trek. ENT è una serie televisiva mediocre,
molto al di sotto di qualsiasi serie Trek. VOY, che
a tanti trekker non piace, è diecimila volte meglio
di ENT.

Parliamoci chiaramente: non si possono tollerare
cose come T'Pol che fa l'amore con il belloccio
di turno; il capitano Archer che è preoccupato
per il cane e passa una notte in infermeria con
Phlox che gli chiede da quanto tempo non ha
contatti intimi con una donna; una vulcaniana che
da tutto viene guidata salvo che dalla logica; la
principessa vattelapesca che ha una storia con
l'ultimo lavacessi della nave, i Borg che
camminano sulla Enterprise NX-01, ed i Klingon
(che NON dovrebbero esserci) che sbeffeggiati
decidono di andarsene dicendo che tanto il
dilitio era di pessima qualità.

Tutto questo è assurdo. Ridicolo.

La mia sensazione è che gli sceneggiatori
credono di lavorare su una qualsiasi serie di
fantascienza di serie B, solo con le razze
che "di nome" sono quelle di Star Trek.
E' vero che ogni tanto lo sceneggiatore cerca
di mettere delle pezze (si, T'Pol fa l'amore con
questo, ma solo per ragioni di studio; sì, i
Borg sono sulla Enterprise perchè sono
quelli precipitati con la Sfera in First Contact
(la sfera, nel film, esplode, non precipita)), ma
sono pezze appiccicate sopra.

Quel che è peggio è che ora il danno è fatto.
Proprio a causa di quella continuity, gli sceneggiatori
delle prossime serie si dovrebbero confrontare
con le fesserie di ENT. A meno che non si dica
chiaramente ai fans di considerare ENT una serie
non canon e toglierla dalla continuity di Star
Trek.

Ok, hanno sbagliato. Ora però tornano al vecchio
ST di sempre, quello che tutti amiamo, no?

Quindi, ecco una nuova nave spaziale con quattro
gondole, motori Transwarp, grande il doppio o
il triplo della Enterprise E, sofisticatissima, con
un capitano colto, carismatico e capace di fare
l'uomo d'azione, un team di grandi attori e
bellissime attrici, che va nella galassia di Andromeda
e comincia ad esplorarla. E lì, tra incontri con nuove
razze, alleanze, scontri con i Borg e gli 8472, umorismo,
umanesimo, fantascienza hard e battaglie spaziali
spettacolari, facciamo rinascere Star Trek.

Fanno questa pensata i due allegri imbecilli che reggono
le sorti di ST?

No, Berman e Braga ti tirano fuori il prequel del prequel.

Sinceramente non so chi andrà a vedere un film simile.

Non ci sono i personaggi di Star Trek.
Non c'è il mondo di ST (quello di Picard per intenderci).
Non è l'epoca di Star Trek.

Di Trek cosa rimane?

Se qualcuno non pensa a fermare quei due genialoidi,
Star Trek è ormai alla frutta....

Saluti
Vegeta
Dathon
2005-03-15 21:51:51 UTC
Permalink
In data Tue, 15 Mar 2005 21:45:03 GMT, Vegeta
<***@myrealbox.com> ha scritto:

<snip>

PENITENTIAGITE! :-P
--
***@tanagra
___
http://www.cnj.it/foibeatrieste/
(perché la fiction non si chiama così per niente)
El Gioppinho
2005-03-15 23:27:39 UTC
Permalink
Hai scritto un gran papiro, ma quoto in tutto e per tutto. :-)
Post by Vegeta
Credo che ormai sia chiaro che ST sia vicina alla
fine. Ed è incredibile che una manica di imbecilli
(su tutti Braga e Berman), sia arrivata a distruggere
qualcosa che aveva generato milioni di fan in tutto
il mondo da più di 30 anni.
Che cosa è successo, in realtà?
Il segreto di Star Trek, per come la vedo io, stava
nell'avere creato un universo "vivo". In tutto ST
esisteva un meccanismo che oserei definire
"sospensione dell'incredulità". E' quel meccanismo
che sta alla base della grande fantascienza, che
finisce per fare dimenticare allo spettatore che
sei di fronte alla fantascienza e che fa sembrare
il film "realtà".
E' per questo che abbiamo imparato ad amare
Kirk, Picard, Data, Riker, Spock. Gli attori che
impersonavano quei personaggi, per il pubblico,
erano diventati "gli stessi personaggi": William
Shatner sarà sempre, nel cuore dei suoi fans,
il capitano Kirk; Patrick Stewart sarà sempre
Picard.
Ci siamo appassionati sui temi di quelle puntate,
abbiamo discusso le scelte della Janeway nel
patto dello scorpione, abbiamo tremato di fronte
ai Borg, ci siamo esaltati nello scontro della
Mutara Nebula tra Kirk e Khan.
Quando la fantascienza diventa "quasi-realtà",
quando riesce a fare dimenticare allo spettatore
che quel mondo non esiste davvero, essa diventa
*grande* spettacolo.
Ma la sospensione dell'incredulità è un risultato
che solo i grandi sceneggiatori sanno ottenere.
E' un risultato complesso, che ha precise esigenze.
Una volta che si sono stabilite delle regole, quelle
devono essere seguite con precisione.
Berman e Braga, forse, hanno pensato che ST
fosse solo un prodotto di fantascienza come tanti
altri. Ossia, un prodotto dove lo spettacolo è dato
dalle astronavi e dal tecno-bubble. Non funziona.
Nell'universo di Star Trek ogni piccola incongruenza,
anche la più piccola, viene notata dallo spettatore.
Ed il trekker non l'accetta. Un fan di Star Wars può
accettare una incongruenza. Il fan di Star Trek NO.
Non ci sta. Non funziona.
Perchè quell'incongruenza gli ricorda che il mondo di
Star Trek è solo il prodotto del lavoro di sceneggiatori
che possono scrivere qualsiasi cretinata, ed in un attimo
tutta la magia di ST muore per farlo diventare un prodotto
normale o addirittura mediocre.
Il disastro inizia con Nemesis e si concretizza con
ENT.
VOY, secondo me, è stata tutto sommato una bella
serie, perchè sono riusciti a non spostarsi dai canoni
tipici di TNG: un capitano, avventure su pianeti
sconosciuti, battaglie spaziali, problemi con motori
di curvatura, anomalie spazio-temporali ecc. Tutte
cose già viste in TNG, ma qui sono apparse rinnovate
perchè la situazione è diversa (la VOY è nel quadrante
Delta, la VOY è una nave più piccola della Enterprise
anche se è molto moderna, il capitano è una donna
ecc.). Sono riusciti a riproporre i medesimi temi in
una veste rinnovata creando una buona serie (a
me piace, ad alcuni no, ma comunque sono gusti).
Il problema, che non si è voluto capire, è che ST non
è rinnovabile. Funziona se tu inserisci sempre i
medesimi temi anche se in una veste leggermente
diversa in modo da non far sentire l'obsolescenza
del prodotto.
Persino DS9 è costretta ad introdurre
la Defiant. Perchè senza nave spaziale non è
Star Trek.
I guai iniziano quando B&B iniziano a pensare che
il prodotto ST debba essere rinnovato. E, nel
rinnovarlo, lo uccidono.
Le prime avvisaglie si hanno con Nemesis, quando
spuntano le onde positroniche (!), un secondo
fratello di Data (che non è mai stato trovato prima),
e soprattutto il mirino telepatico di Deanna,
l'autoscontro spaziale, ed il
tuffo nel vuoto di Data per raggiungere la Scimitar.
Ma il vero disastro arriva con Enterprise. Una
serie semplicemente ridicola.
Innanzitutto era sbagliata l'idea di base: il prequel.
Perchè ogni evento ha delle influenze negli episodi
successivi e non ha senso che nè Kirk, nè Picard,
nè Janeway citino mai questo capitano Archer,
che sarebbe stato il primo capitano di una nave
spaziale di classe NX.
ENT si è trovata schiacciata in una drammatica
contraddizione. Se gli sceneggiatori si fossero
concentrati su storie autoconclusive, che non
portano nessuna conseguenza storica rilevante
sul futuro della Federazione (e sarebbe stato
meglio per tutti), avremmo ottenuto una serie
noiosa e niente più. Se invece si fossero concentrati
su storie di largo respiro, come la guerra con gli
Xindi, si sarebbero subito scontrati con la
"continuity" ed in particolare con la TOS.
Non esisteva, indipendentemente dalla bravura
degli sceneggiatori, alcun modo per giustificare
ENT sotto il profilo della continuity. Basta vedere
gli interni della Enterprise NX-01 e confrontarli
con la Enterprise 1701 di Kirk. Basta confrontare
la forma esterna delle due navi: la 1701 è molto
più antiquata della NX-01, e questo non può
spiegarsi in alcun modo.
Se si fosse voluta scegliere la strada del prequel,
la soluzione migliore sarebbe stata ambientare la
serie sulla USS Excelsion di Sulu, vista dopo il
trattato di Khitomer. Perchè molte incongruenze
non si sarebbero viste: una NX-01 sarebbe
sembrata una nave più che normale. Invece si
è scelta una errata ambientazione temporale della
serie e si è pagato un prezzo gigantesco sin
dall'inizio della serie.
Aggiungici poi che chi ha scritto gli episodi di
ENT, secondo me, non ha la minima esperienza
di Star Trek. ENT è una serie televisiva mediocre,
molto al di sotto di qualsiasi serie Trek. VOY, che
a tanti trekker non piace, è diecimila volte meglio
di ENT.
Parliamoci chiaramente: non si possono tollerare
cose come T'Pol che fa l'amore con il belloccio
di turno; il capitano Archer che è preoccupato
per il cane e passa una notte in infermeria con
Phlox che gli chiede da quanto tempo non ha
contatti intimi con una donna; una vulcaniana che
da tutto viene guidata salvo che dalla logica; la
principessa vattelapesca che ha una storia con
l'ultimo lavacessi della nave, i Borg che
camminano sulla Enterprise NX-01, ed i Klingon
(che NON dovrebbero esserci) che sbeffeggiati
decidono di andarsene dicendo che tanto il
dilitio era di pessima qualità.
Tutto questo è assurdo. Ridicolo.
La mia sensazione è che gli sceneggiatori
credono di lavorare su una qualsiasi serie di
fantascienza di serie B, solo con le razze
che "di nome" sono quelle di Star Trek.
E' vero che ogni tanto lo sceneggiatore cerca
di mettere delle pezze (si, T'Pol fa l'amore con
questo, ma solo per ragioni di studio; sì, i
Borg sono sulla Enterprise perchè sono
quelli precipitati con la Sfera in First Contact
(la sfera, nel film, esplode, non precipita)), ma
sono pezze appiccicate sopra.
Quel che è peggio è che ora il danno è fatto.
Proprio a causa di quella continuity, gli sceneggiatori
delle prossime serie si dovrebbero confrontare
con le fesserie di ENT. A meno che non si dica
chiaramente ai fans di considerare ENT una serie
non canon e toglierla dalla continuity di Star
Trek.
Ok, hanno sbagliato. Ora però tornano al vecchio
ST di sempre, quello che tutti amiamo, no?
Quindi, ecco una nuova nave spaziale con quattro
gondole, motori Transwarp, grande il doppio o
il triplo della Enterprise E, sofisticatissima, con
un capitano colto, carismatico e capace di fare
l'uomo d'azione, un team di grandi attori e
bellissime attrici, che va nella galassia di Andromeda
e comincia ad esplorarla. E lì, tra incontri con nuove
razze, alleanze, scontri con i Borg e gli 8472, umorismo,
umanesimo, fantascienza hard e battaglie spaziali
spettacolari, facciamo rinascere Star Trek.
Fanno questa pensata i due allegri imbecilli che reggono
le sorti di ST?
No, Berman e Braga ti tirano fuori il prequel del prequel.
Sinceramente non so chi andrà a vedere un film simile.
Non ci sono i personaggi di Star Trek.
Non c'è il mondo di ST (quello di Picard per intenderci).
Non è l'epoca di Star Trek.
Di Trek cosa rimane?
Se qualcuno non pensa a fermare quei due genialoidi,
Star Trek è ormai alla frutta....
Saluti
Vegeta
1d4
2005-03-16 23:07:16 UTC
Permalink
Post by El Gioppinho
Hai scritto un gran papiro, ma quoto in tutto e per tutto. :-)
Io non quoto ma condivido pienamente.
--
< 1d4 >

< togli * per inviare e-mail >

--
delez
2005-03-16 11:14:57 UTC
Permalink
">
Post by Vegeta
Se qualcuno non pensa a fermare quei due genialoidi,
Star Trek è ormai alla frutta....
Saluti
Vegeta
Iper d'accordo....
ma il tuo finale sembra una specie di jihad contro i due ebeti.
Bin Vegeta. :-)))
666
2005-03-16 11:34:28 UTC
Permalink
Tue, 15 Mar 2005 21:45:03 GMT
Post by Vegeta
Credo che ormai sia chiaro che ST sia vicina alla
Direi che sono d'accordo su tutto quello che hai scritto. :-)
--
6-6-6 chiocciolina email punto it
c++
2005-03-16 13:52:32 UTC
Permalink
Vegeta ci ha detto :
[...]

Sono d'accordo al 100% con te.

Basta con i prequel, che si vada avanti.

L'universo è grande ed è vario, c'è ne hanno da esplorare!
--
Questa è una firma automatica di MesNews.
Sito: http://www.mesnews.net
dp
2005-03-16 17:13:35 UTC
Permalink
Per chi ama davvero Star Trek da una vita è triste dover condividere in toto
ciò che hai scritto. Ma è tutto vero, purtroppo. Un'analisi spietata ma
estremamente lucida, tanto da far venir voglia di inviarla, se potesse
essere letta e "ascoltata", a ... "lorsignori".
Complimenti
Daniele
Funambolo
2005-03-16 18:05:02 UTC
Permalink
"Vegeta" ha scritto nel messaggio
Post by Vegeta
Il problema, che non si è voluto capire, è che ST non
è rinnovabile. Funziona se tu inserisci sempre i
medesimi temi anche se in una veste leggermente
diversa in modo da non far sentire l'obsolescenza
del prodotto.
Quoto tutto tranne questo, su cui non sono d'accordo.
Dai ad un genio come JMS o a Peter David il compito di rinnovare ST e ti
creerebbero qualcosa che spacca tutto.
Solo che per rinnovare ci vuole qualcuno di proprio bravo. Qualcuno capace
di cambiare la pietanza ma non gli ingredienti.
Funambolo
Hytok
2005-03-16 18:02:52 UTC
Permalink
Post by Funambolo
"Vegeta" ha scritto nel messaggio
Post by Vegeta
Il problema, che non si è voluto capire, è che ST non
è rinnovabile. Funziona se tu inserisci sempre i
medesimi temi anche se in una veste leggermente
diversa in modo da non far sentire l'obsolescenza
del prodotto.
Quoto tutto tranne questo, su cui non sono d'accordo.
Dai ad un genio come JMS o a Peter David il compito di rinnovare ST e ti
creerebbero qualcosa che spacca tutto.
Solo che per rinnovare ci vuole qualcuno di proprio bravo. Qualcuno capace
di cambiare la pietanza ma non gli ingredienti.
Concordo. Non fatevi contagiare dal pessimismo cosmico di Vegeta!!!
--
Jolan Tru, Filippo "Hytok" Simone: l'oracolo sampdoriano di Sunnydale
La Casa degli Elfi - http://www.freewebtown.com/lacasadeglielfi/
Enclave del Dominio - S.N.S. Despiser - http://ildominio.altervista.org/
Commissione Voyager - http://www.voyageritalia.com/
Summer
2005-03-16 18:09:07 UTC
Permalink
"Vegeta" <***@myrealbox.com> ha scritto nel messaggio news:zHIZd.1066475$***@news4.tin.it...

Noi siamo Star Trek. I nostri sogni, le nostre speranze per il futuro,
quell'intimo ottimismo che ci fa credere, nonostante tutto, che un domani,
un domani anche lontano, l'Umanità sarà migliore.
Finché noi continueremo a crederci, Star Trek non morirà.
--
-/\- Summer -/\-
--------------------------------
Riccardo P. - 3815 -
http://www.veridiano3.com
http://qcontinuum.altervista.org
http://www.startrekitaliamagazine.it
http://www.palazzani.it
dp
2005-03-16 19:23:37 UTC
Permalink
Post by Summer
Noi siamo Star Trek. I nostri sogni, le nostre speranze per il futuro,
quell'intimo ottimismo che ci fa credere, nonostante tutto, che un domani,
un domani anche lontano, l'Umanità sarà migliore.
Quei sogni, quelle speranze, quell'ottimismo ci viene portato via in modo
lento e subdolo ad ogni "creazione" di B&B, ma giustamente ...
Post by Summer
Finché noi continueremo a crederci, Star Trek non morirà.
Nonostante tutto voglio crederci.
E va bene, amici miei, continuiamo a credere al "nostro" Star Trek, a
"sognare" come abbiamo sempre fatto, a farci trasportare dalla fantasia là
dove Picard e gli altri ci hanno condotto finora, a sperare che Star Trek
possa avere ancora davvero lunga vita e prosperità.

Daniele
ca75
2005-03-16 19:46:46 UTC
Permalink
Post by Vegeta
E' un risultato complesso, che ha precise esigenze.
Una volta che si sono stabilite delle regole, quelle
devono essere seguite con precisione.
secondo me hanno visto che con guerre stellari il prequel ha funzionato....
Post by Vegeta
Nell'universo di Star Trek ogni piccola incongruenza,
anche la più piccola, viene notata dallo spettatore.
Ed il trekker non l'accetta. Un fan di Star Wars può
accettare una incongruenza. Il fan di Star Trek NO.
forse il problema e' che star trek e' vecchio, il fan continua ad essere
interessato, il resto degli spettatori meno (almeno cosi credo)
Post by Vegeta
Il disastro inizia con Nemesis e si concretizza con
ENT.
secondo me il peggiore e' stato il primo film (the movie)
Post by Vegeta
Ma il vero disastro arriva con Enterprise. Una
serie semplicemente ridicola.
Innanzitutto era sbagliata l'idea di base: il prequel.
li potrei essere d'accordo, piu' che sbagliata, dire difficile,
bisognava stare piu' attacati alla TOS (ma il pubblico l'avrebbe gradito?)
Post by Vegeta
Non esisteva, indipendentemente dalla bravura
degli sceneggiatori, alcun modo per giustificare
ENT sotto il profilo della continuity. Basta vedere
gli interni della Enterprise NX-01 e confrontarli
con la Enterprise 1701 di Kirk. Basta confrontare
la forma esterna delle due navi: la 1701 è molto
più antiquata della NX-01, e questo non può
spiegarsi in alcun modo.
per la fatnascenza anni 60, quello era avveneristico, ora sarebbe
antiquariato.
Si spiega dal fatto che sono passati 40 anni ed il design ha richiesto
un cambiamento.
Post by Vegeta
Aggiungici poi che chi ha scritto gli episodi di
ENT, secondo me, non ha la minima esperienza
di Star Trek. ENT è una serie televisiva mediocre,
molto al di sotto di qualsiasi serie Trek. VOY, che
a tanti trekker non piace, è diecimila volte meglio
di ENT.
ho visto le prime tre puntate di TNG:

Data che si ammala con un virus biologico e prende una cura biologica.

Quando Data deve andare a prendere Natasha Yar e mostra emozioni a iosa,
per poi ......
Post by Vegeta
Parliamoci chiaramente: non si possono tollerare
cose come T'Pol che fa l'amore con il belloccio
di turno; il capitano Archer che è preoccupato
per il cane e passa una notte in infermeria con
Phlox che gli chiede da quanto tempo non ha
contatti intimi con una donna; una vulcaniana che
da tutto viene guidata salvo che dalla logica; la
principessa vattelapesca che ha una storia con
l'ultimo lavacessi della nave, i Borg che
camminano sulla Enterprise NX-01, ed i Klingon
(che NON dovrebbero esserci) che sbeffeggiati
decidono di andarsene dicendo che tanto il
dilitio era di pessima qualità.
Secondo me non e' assurdo, sulla terra non sono tutti uguali, perche'
negli altri pianeti devono essere tutti standarizzati,
Esistono terrestri logici, passionali, irrazionali,
quindi potrebbero esistere Klingon coraggiosi e Klingon meno coraggiosi,
stesso discorso per i Vulcaniani logici e no.

Forse siamo stati viziati troppo da Worf.
Post by Vegeta
Borg sono sulla Enterprise perchè sono
quelli precipitati con la Sfera in First Contact
(la sfera, nel film, esplode, non precipita)), ma
sono pezze appiccicate sopra.
non ricordo bene la puntata, quelli di ENT non potevano sapere che e'
espolsa, magari hanno inviato delle capsule di salvataggio (come abbiano
fatto a nascondersi nel polo, magari in attesa dell'arrivo di un cubo
che li recuperasse)
Post by Vegeta
Ok, hanno sbagliato. Ora però tornano al vecchio
ST di sempre, quello che tutti amiamo, no?
hanno dato poca importanza alla linea temporale.
Post by Vegeta
Quindi, ecco una nuova nave spaziale con quattro
gondole, motori Transwarp, grande il doppio o
il triplo della Enterprise E, sofisticatissima, con
un capitano colto, carismatico e capace di fare
l'uomo d'azione, un team di grandi attori e
bellissime attrici, che va nella galassia di Andromeda
e comincia ad esplorarla. E lì, tra incontri con nuove
razze, alleanze, scontri con i Borg e gli 8472, umorismo,
umanesimo, fantascienza hard e battaglie spaziali
spettacolari, facciamo rinascere Star Trek.
spero proprio di no, io vedo star trek come incotro tra popoli, non
lucine colorate, effetti a mille e battaglie a non finire.

purtroppo se non c'e' movimento nel film si dorme, ci deve essere sempre
il cattivo di turno :-(.

Come diceva Q nel primo episodio TNG, le persona non cambiano mai :-)
Post by Vegeta
No, Berman e Braga ti tirano fuori il prequel del prequel.
Sinceramente non so chi andrà a vedere un film simile.
io sono interessato, pero' questo prequel l'avrei visto bene nel
telefilm, avrebbero potuto raccontare come nascevano i motori a
curvatura, come erano i primi contatti con i vulcaniani.....

non partire con tutto pronto.
Post by Vegeta
Se qualcuno non pensa a fermare quei due genialoidi,
Star Trek è ormai alla frutta....
secondo me sono al caffe (spero di sbagliarmi, pero' dopo 40 anni.........).

forse e' l'ora di ripartire da zero con una nuova serie pensandola in
modo piu' aperto.
--
-------------------------------
per scrivere in privato
togliere "1975nosp"

to reply remove "1975nosp"
Vegeta
2005-03-16 21:24:49 UTC
Permalink
Post by ca75
Post by Vegeta
E' un risultato complesso, che ha precise esigenze.
Una volta che si sono stabilite delle regole, quelle
devono essere seguite con precisione.
secondo me hanno visto che con guerre stellari il prequel ha
funzionato....

Guerre stellari non crea un mondo così complesso
da coinvolgere quattro serie e dieci film.

Inoltre Star Wars non è basato sulla sospensione
dell'incredulità. Star Wars è fantasy. Star Trek
vorrebbe essere la realtà del 24° secolo, la nostra
realtà. In Star Trek ogni cosa ha una spiegazione
pseudoscientifica, le malattie e le cure, le armi, la
fisica della curvatura (questa è addirittura
documentata), il teletrasporto, i replicatori di
cibo.

In Star Trek tu non vedrai mai "lati oscuri della forza",
o eletti (Sisko di DS9 è una parziale eccezione, non
la regola), eventi magici e simili.
Post by ca75
Post by Vegeta
Nell'universo di Star Trek ogni piccola incongruenza,
anche la più piccola, viene notata dallo spettatore.
Ed il trekker non l'accetta. Un fan di Star Wars può
accettare una incongruenza. Il fan di Star Trek NO.
forse il problema e' che star trek e' vecchio, il fan continua ad essere
interessato, il resto degli spettatori meno (almeno cosi credo)
Non credo. Altrimenti non si spiega perchè First Contact
è stato un film dagli incassi eccezionali. Non si spiega
perchè Voyager è stata una serie seguita fino alla
settima stagione e che ha funzionato bene.
Post by ca75
Post by Vegeta
Il disastro inizia con Nemesis e si concretizza con
ENT.
secondo me il peggiore e' stato il primo film (the movie)
Quella è storia passata. E comunque The movie è un
polpettone lentissimo, ma non il più brutto dei film.
Il peggiore, IMHO, è Star Trek V, seguito da
Nemesis.
Post by ca75
Post by Vegeta
Ma il vero disastro arriva con Enterprise. Una
serie semplicemente ridicola.
Innanzitutto era sbagliata l'idea di base: il prequel.
li potrei essere d'accordo, piu' che sbagliata, dire difficile,
bisognava stare piu' attacati alla TOS (ma il pubblico l'avrebbe gradito?)
Ed allora, se il pubblico non avrebbe gradito, non la
mettevano in piedi. E questo il problema: non si può
fare in Star Trek tutto quello che si vuole, solo perchè
così il pubblico gradisce. Perchè sennò Star Trek
diventa una squallida operazione alla Supernova (ossia
fantascienza di serie C).

Se è esistito un capitano Kirk che aveva quella plancia
che si vede in TOS, allora Archer non può avere una
plancia più avanzata cento e rotti anni prima. Non esiste
soluzione narrativa che possa risolvere il problema.
Post by ca75
Post by Vegeta
Non esisteva, indipendentemente dalla bravura
degli sceneggiatori, alcun modo per giustificare
ENT sotto il profilo della continuity. Basta vedere
gli interni della Enterprise NX-01 e confrontarli
con la Enterprise 1701 di Kirk. Basta confrontare
la forma esterna delle due navi: la 1701 è molto
più antiquata della NX-01, e questo non può
spiegarsi in alcun modo.
per la fatnascenza anni 60, quello era avveneristico, ora sarebbe
antiquariato.
Si spiega dal fatto che sono passati 40 anni ed il design ha richiesto
un cambiamento.
Appunto. Ma era quello il motivo percui dovevano evitare
il prequel.
Post by ca75
Post by Vegeta
Aggiungici poi che chi ha scritto gli episodi di
ENT, secondo me, non ha la minima esperienza
di Star Trek. ENT è una serie televisiva mediocre,
molto al di sotto di qualsiasi serie Trek. VOY, che
a tanti trekker non piace, è diecimila volte meglio
di ENT.
Data che si ammala con un virus biologico e prende una cura biologica.
Quando Data deve andare a prendere Natasha Yar e mostra emozioni a iosa,
per poi ......
Sì. Data però spiega anche a Picard che il suo sistema
positronico è assistito da delle componenti con funzionamento
simile a sistemi organici ("Se mi pungi non esce forse.... del
liquido?"). Ed infatti gli effetti dell'intossicazione sono diversi
da quelli che colpiscono gli altri umanoidi: Data rimane in
grado di sistemare in pochi minuti i chip isolineari che
consentono all'Enterprise di scappare e non scontrarsi
con l'asteroide. Più che di un'infezione, nel caso di Data
ci deve essere stata una qualche interferenza chimica tra
composti del virus e componenti dei circuiti positronici,
tali da fare perdere l'autocontrollo.
Post by ca75
Post by Vegeta
Parliamoci chiaramente: non si possono tollerare
cose come T'Pol che fa l'amore con il belloccio
di turno; il capitano Archer che è preoccupato
per il cane e passa una notte in infermeria con
Phlox che gli chiede da quanto tempo non ha
contatti intimi con una donna; una vulcaniana che
da tutto viene guidata salvo che dalla logica; la
principessa vattelapesca che ha una storia con
l'ultimo lavacessi della nave, i Borg che
camminano sulla Enterprise NX-01, ed i Klingon
(che NON dovrebbero esserci) che sbeffeggiati
decidono di andarsene dicendo che tanto il
dilitio era di pessima qualità.
Secondo me non e' assurdo, sulla terra non sono tutti uguali, perche'
negli altri pianeti devono essere tutti standarizzati,
Esistono terrestri logici, passionali, irrazionali,
quindi potrebbero esistere Klingon coraggiosi e Klingon meno coraggiosi,
stesso discorso per i Vulcaniani logici e no.
Forse siamo stati viziati troppo da Worf.
No. Invece è assurdo.

Nel caso dei Vulcaniani, è stato detto in tutte le salse
che la logica *non* è una componente di *alcuni* vulcaniani,
ma invece è l'elemento fondamentale della filosofia vulcan,
in base alla quale sono educati, e che solo delle
eccezioni (tralaltro perseguitate e represse dalla società)
possono sfuggire alla regola.

a) Spock è guidato dalla logica, e la sua sensibilità è
giustificata con il fatto che una parte di lui è umana. Malgrado
questo sono noti i dialoghi tra lui e McCoy (razionalità contro
passionalità).

b) Sarek, che invece è un vulcaniano di sangue puro, è
guidato dalla logica in *tutte* le sue azioni: ha sposato la
madre di Spock perchè "in quel momento mi era sembrata
la cosa più logica da fare".

c) In Star Trek IV, Spock ripete le parole della madre della
filosofia vulcan, che afferma che la logica è lo strumento
attraverso il quale i vulcaniani si elevano dal caos.

d) In Star Trek II, Saavik osserva che "l'umorismo è un
concetto difficile da capire: non è affatto logico..."

e) In Star Trek VI, Valeris chiede a Spock "ma è logico
tutto questo? Non è nostro dovere...."

f) In TNG Picard afferma che la logica è alla base di
tutto l'essere di un vulcaniano

g) In TNG si spiega chiaramente che i Vulcans si sono
dati alla logica, mentre i Romulani hanno scelto una
vita più passionale: da qui la differenza tra le due
filosofie e la divisione millenaria tra i due popoli

h) Tuvok, è un essere estremamente razionale: anche
qui ci sono riferimenti alla logica (Tuvix)

L'unico vulcaniano passionale è il fratello di Spock
(Star Trek V), ed infatti McCoy rimane affascinato
(proprio perchè è un caso più unico che raro). Ed
infatti il fratello di Spock viene bandito da Vulcan,
sebbene eccezionalmente dotato, proprio perchè
il suo pensiero, rigettando la logica, insegna cose
che sono proibite dal credo vulcaniano.

Inventare una vulcaniana che si comporta
quasi esattamente come un umana (solo un pò
sostenuta ma niente di più), è creare un
personaggio vuoto.

Ma addirittura, inventarsi che questa fa l'amore con
un umano, quando sappiamo da TOS e VOY che
i Vulcans si riproducono secondo precise modalità,
è semplicemente una pazzia.
Post by ca75
Post by Vegeta
Borg sono sulla Enterprise perchè sono
quelli precipitati con la Sfera in First Contact
(la sfera, nel film, esplode, non precipita)), ma
sono pezze appiccicate sopra.
non ricordo bene la puntata, quelli di ENT non potevano sapere che e'
espolsa, magari hanno inviato delle capsule di salvataggio (come abbiano
fatto a nascondersi nel polo, magari in attesa dell'arrivo di un cubo
che li recuperasse)
Le capsule sarebbero state rilevate dall'Enterprise E,
e poi il film è molto chiaro: la scena si svolge rapidamente,
l'Enterprise spara dei siluri fotonici e la sfera viene
distrutta immediatamente (tanto vero che Riker si
chiede perchè si sono fatti distruggere così facilmente:
sappiamo benissimo perchè).

Del resto, i Borg sono metodici, e non si preoccupano
della salvezza del singolo drone, che è semplicemente
un numero da usare in funzione dell'obiettivo finale
della collettività. Pertanto, non avrebbero mai lanciato
delle capsule di salvataggio solo per salvare i droni
della sfera e senza avere alcun vantaggio tattico. E,
del resto, ripeto, non è credibile che Picard se ne torni
nel 24° secolo lasciando i droni sulla superficie della
Terra del 21° secolo.

Ma al di là di questo, resta da spiegare come il dottor
Phlox, riesca a trovare una terapia alle nanosonde
Borg, quando da VOY sappiamo come le nanosonde
funzionano. Il caso del MOE di VOY era totalmente
diverso, perchè questo aveva potuto studiare i
meccanismi di assimilazione dei droni trovati in Unity,
perchè aveva a sua disposizione tutte le conoscenze
della flotta stellare del 24° secolo, e perchè in fondo
il MOE è un computer.

Ma che un medico umanoide, nemmeno tanto capace,
con le conoscenze ed i mezzi del 21° secolo, riesca a
trovare (in poche ore e senza alcuna conoscenza della
tecnologia Borg) una cura ad un tecno-virus che non era
stato possibile annientare nemmeno nel 24° secolo
(salvo il MOE che però ho già spiegato essere in una
posizione migliore rispetto ai medici della Federazione),
è assolutamente non giustificabile.
Post by ca75
Post by Vegeta
Ok, hanno sbagliato. Ora però tornano al vecchio
ST di sempre, quello che tutti amiamo, no?
hanno dato poca importanza alla linea temporale.
E in ST questo provoca disastri.
Post by ca75
Post by Vegeta
Quindi, ecco una nuova nave spaziale con quattro
gondole, motori Transwarp, grande il doppio o
il triplo della Enterprise E, sofisticatissima, con
un capitano colto, carismatico e capace di fare
l'uomo d'azione, un team di grandi attori e
bellissime attrici, che va nella galassia di Andromeda
e comincia ad esplorarla. E lì, tra incontri con nuove
razze, alleanze, scontri con i Borg e gli 8472, umorismo,
umanesimo, fantascienza hard e battaglie spaziali
spettacolari, facciamo rinascere Star Trek.
spero proprio di no, io vedo star trek come incotro tra popoli, non
lucine colorate, effetti a mille e battaglie a non finire.
ST può essere entrambe le cose. Anzi, dovrebbe
essere entrambe le cose.

Puoi incontrare un nuovo popolo e conoscere la sua
filosofia, i suoi costumi e le sue tradizioni. Poi, scopri
che questo popolo è minacciato da un terribile
pericolo e per salvarlo, (e salvare la federazione),
decidi di andare allo scontro con il fetente di turno.

Lo fa Janeway in Caretaker, lo fa Picard in Insurrection.

Saluti
Vegeta
666
2005-03-17 14:37:21 UTC
Permalink
Wed, 16 Mar 2005 21:24:49 GMT
Post by Vegeta
Inoltre Star Wars non è basato sulla sospensione
dell'incredulità. Star Wars è fantasy. Star Trek
Dissento solo su questo... Star Wars è space opera. :-)
Ammetto che la space opera sia molto vicina al fantasy, ma è una
branca della fantascienza ormai consolidata.
http://en.wikipedia.org/wiki/Space_opera

La vecchia trilogia era sicuramente più vicina al fantasy perchè non
spiegava cosa fosse la forza. Nella più recente trilogia viene data
una spiegazione scientifica e quindi l'elemento fantasy per eccellenza
viene ad indebolirsi.
Post by Vegeta
Quella è storia passata. E comunque The movie è un
polpettone lentissimo, ma non il più brutto dei film.
Concordo!
Post by Vegeta
Il peggiore, IMHO, è Star Trek V, seguito da
Nemesis.
L'ho già detto ma lo ripeto: bella lotta... non saprei quale
scegliere. ;-)
Post by Vegeta
diventa una squallida operazione alla Supernova (ossia
fantascienza di serie C).
Mi manca Supernova... cosa essere?
Post by Vegeta
sostenuta ma niente di più), è creare un
personaggio vuoto.
Più che altro, incongruo.
--
6-6-6 chiocciolina email punto it
Vegeta
2005-03-17 16:01:17 UTC
Permalink
Post by 666
Wed, 16 Mar 2005 21:24:49 GMT
Post by Vegeta
Inoltre Star Wars non è basato sulla sospensione
dell'incredulità. Star Wars è fantasy. Star Trek
Dissento solo su questo... Star Wars è space opera. :-)
Ammetto che la space opera sia molto vicina al fantasy, ma è una
branca della fantascienza ormai consolidata.
http://en.wikipedia.org/wiki/Space_opera
La vecchia trilogia era sicuramente più vicina al fantasy perchè non
spiegava cosa fosse la forza. Nella più recente trilogia viene data
una spiegazione scientifica e quindi l'elemento fantasy per eccellenza
viene ad indebolirsi.
Mi riferivo proprio alla vecchia trilogia, infatti....
Post by 666
Mi manca Supernova... cosa essere?
Una delle più grosse schifezze fantascientifiche
mai prodotte per il cinema... assolutamente
inguardabile.

http://www.cinemovie.info/FilmSupernova.htm
http://www.haro-online.com/movies/supernova.html

Supernova è un prodotto imbarazzante. Scene
di nudo talmente gratuite da apparire sgradevoli
(o ridicole), trama inesistente, finale idiota che
più idiota non si può (il computer dice che "la
supernova distruggerà l'universo tra qualche
secolo... o trasporterà l'umanità verso un nuovo
livello di esistenza"), attori che letteralmente
**non recitano**.

Al confronto, Star Trek V è alta scuola del
cinema.

Saluti
Vegeta
666
2005-03-17 16:23:33 UTC
Permalink
Thu, 17 Mar 2005 16:01:17 GMT
Post by Vegeta
Mi riferivo proprio alla vecchia trilogia, infatti....
Ah, ok! Non avevo capito. :-)
Post by Vegeta
http://www.cinemovie.info/FilmSupernova.htm
http://www.haro-online.com/movies/supernova.html
Aaaaaaaaahhhhh... adesso ricordo. Si vede che per l'orrore avevo
completamente rimosso quel film! :-O
--
6-6-6 chiocciolina email punto it
Loc
2005-03-18 10:19:22 UTC
Permalink
Post by 666
La vecchia trilogia era sicuramente più vicina al fantasy perchè
non spiegava cosa fosse la forza. Nella più recente trilogia viene
data una spiegazione scientifica e quindi l'elemento fantasy per
eccellenza viene ad indebolirsi.
se quella è una spiegazione scientifica allora mi aspetto un nobel per
la fisica al barbapapa'! :P
Post by 666
Post by Vegeta
Il peggiore, IMHO, è Star Trek V, seguito da
Nemesis.
L'ho già detto ma lo ripeto: bella lotta... non saprei quale
scegliere. ;-)
direi INS! >:P
--
Loc
***@despammed.com
666
2005-03-18 11:21:38 UTC
Permalink
Fri, 18 Mar 2005 11:19:22 +0100
Post by Loc
se quella è una spiegazione scientifica allora mi aspetto un nobel per
la fisica al barbapapa'! :P
Sono perfettamente d'accordo sul fatto che sia una *BEEEEEEEEP*
megagalattica... ma un tentativo di spiegazione c'è. :-O
Post by Loc
direi INS! >:P
Mmmmmh... subito dietro questi due... di poco ma subito dietro. Lo
salvo per il duetto Picard-Worf e per alcune chicche come la parrucca
di Picky. ;-)
--
6-6-6 chiocciolina email punto it
Ornitorinco Stellare
2005-03-18 14:40:08 UTC
Permalink
Post by Loc
direi INS! >:P
Ma anche CANC non scherza.
--
Michele Amadesi, illustrazioni e disegni
e-mail: ***@yahoo.it (rimuovere GOD per contattarmi)
Portfolio on line e sito web personale --> http://www.sektoralpha.it
Ultimo update: 31/10/2004. 20 nuove illustrazioni e 3 foto.
Christian
2005-03-18 11:49:00 UTC
Permalink
In article 666 says...
Post by 666
Wed, 16 Mar 2005 21:24:49 GMT
Post by Vegeta
Quella è storia passata. E comunque The movie è un
polpettone lentissimo, ma non il più brutto dei film.
Concordo!
Post by Vegeta
Il peggiore, IMHO, è Star Trek V, seguito da
Nemesis.
L'ho già detto ma lo ripeto: bella lotta... non saprei quale
scegliere. ;-)
Piccolo estratto come dimostrazione che si parla solo di gusti
personali.

Christian
666
2005-03-18 15:55:05 UTC
Permalink
Fri, 18 Mar 2005 11:49:00 GMT
Post by Christian
Piccolo estratto come dimostrazione che si parla solo di gusti
personali.
Accidenti... e io che pensavo che quello che dicevo fosse verità
rivelata.... :-O
--
6-6-6 chiocciolina email punto it
Skuer
2005-03-17 20:02:21 UTC
Permalink
Post by Vegeta
Se è esistito un capitano Kirk che aveva quella plancia
che si vede in TOS, allora Archer non può avere una
plancia più avanzata cento e rotti anni prima. Non esiste
soluzione narrativa che possa risolvere il problema.
Post by ca75
Post by Vegeta
Non esisteva, indipendentemente dalla bravura
degli sceneggiatori, alcun modo per giustificare
ENT sotto il profilo della continuity. Basta vedere
gli interni della Enterprise NX-01 e confrontarli
con la Enterprise 1701 di Kirk. Basta confrontare
la forma esterna delle due navi: la 1701 è molto
più antiquata della NX-01, e questo non può
spiegarsi in alcun modo.
per la fatnascenza anni 60, quello era avveneristico, ora sarebbe
antiquariato.
Si spiega dal fatto che sono passati 40 anni ed il design ha richiesto
un cambiamento.
Appunto. Ma era quello il motivo percui dovevano evitare
il prequel.
Posso condividere o talvolta solamente capire quasi tutte le posizioni prese
contro il mondo di ST che esula da TOS TNG e DS9, ma un certo accanimento
contro ENT no.
L'ho già detto tempo fa, ma a me la cosa che turba di più in ENT è il fatto
che in un 2005 popolato da telefonini, videofonini etc, loro qualche secolo
più avanti siano costretti ad avvicinarsi ad una parete e a "strucar un
botòn" (cit. Mara Venier, mica pizza e fichi!) per parlare con gli altri
membri della nave.
Ed è lo stesso motivo per cui non riesco a gurdare TOS, pur riconoscendone
un valore storico che esula dal mondo mediatico di eccezionale rilevanza.

Ma pensiamola da produttori. Dopo la scommessa TNG vinta alla grande si è
voluto cavalcare l'onda del successo ed ecco DS9, un' altra scommessa: ST
senza Enterprise ma una base fissa: forse ci si è accorti subito che la cosa
avrebbe avuto dei problemi, forse il motivo è un altro, comunque ecco
spuntare la Defiant e una nuova serie con la nave, VOY. Da qui magari ci si
è accorti che un'ulteriore serie successiva nella timeline trekkiana sarebbe
stata solo una brutta copia una scopiazzatura delle serie precedenti
(provate voi a trovare storie ancora nuove dopo 4 serie da non so quante
puntate). Però qualcuno ha pensato che in un presente povero di fantascienza
il prodotto ST tirava ancora, cosa fare quindi? l'unica soluzione era il
prequel, mettetevi (mettiamoci) il cuore in pace.
L'errore semmai è stato quello di affidare il tutto ad una persona che se ne
è fregato della continuity, dei vulcaniani logici e di quant altro vogliate.
Un prequel che rispettasse i pulsantoni stile Fiat 127 della TOS però, spero
converrete tutti, non era ipotizzabile.
Io mi accontento: piuttosto che niente preferisco piuttosto come si suol
dire. E in un panorama scarno di fantascienza benvenga ENT con tutte le
contraddizioni del caso ma che secondo me incarna ancora l'idea che stava
alla base di TOS ( che giustifica il tag Star Trek della serie)..

Saluti, Skuer
Vegeta
2005-03-18 00:14:16 UTC
Permalink
Post by Skuer
Post by Vegeta
Se è esistito un capitano Kirk che aveva quella plancia
che si vede in TOS, allora Archer non può avere una
plancia più avanzata cento e rotti anni prima. Non esiste
soluzione narrativa che possa risolvere il problema.
Post by ca75
Post by Vegeta
Non esisteva, indipendentemente dalla bravura
degli sceneggiatori, alcun modo per giustificare
ENT sotto il profilo della continuity. Basta vedere
gli interni della Enterprise NX-01 e confrontarli
con la Enterprise 1701 di Kirk. Basta confrontare
la forma esterna delle due navi: la 1701 è molto
più antiquata della NX-01, e questo non può
spiegarsi in alcun modo.
per la fatnascenza anni 60, quello era avveneristico, ora sarebbe
antiquariato.
Si spiega dal fatto che sono passati 40 anni ed il design ha richiesto
un cambiamento.
Appunto. Ma era quello il motivo percui dovevano evitare
il prequel.
Posso condividere o talvolta solamente capire quasi tutte le posizioni prese
contro il mondo di ST che esula da TOS TNG e DS9, ma un certo accanimento
contro ENT no.
L'ho già detto tempo fa, ma a me la cosa che turba di più in ENT è il fatto
che in un 2005 popolato da telefonini, videofonini etc, loro qualche secolo
più avanti siano costretti ad avvicinarsi ad una parete e a "strucar un
botòn" (cit. Mara Venier, mica pizza e fichi!) per parlare con gli altri
membri della nave.
Ed è lo stesso motivo per cui non riesco a gurdare TOS, pur riconoscendone
un valore storico che esula dal mondo mediatico di eccezionale rilevanza.
Ragionamento che non mi trova d'accordo.
Vedi oltre....
Post by Skuer
Ma pensiamola da produttori. Dopo la scommessa TNG vinta alla grande si è
voluto cavalcare l'onda del successo ed ecco DS9, un' altra scommessa: ST
senza Enterprise ma una base fissa: forse ci si è accorti subito che la cosa
avrebbe avuto dei problemi, forse il motivo è un altro, comunque ecco
spuntare la Defiant e una nuova serie con la nave, VOY. Da qui magari ci si
è accorti che un'ulteriore serie successiva nella timeline trekkiana sarebbe
stata solo una brutta copia una scopiazzatura delle serie precedenti
(provate voi a trovare storie ancora nuove dopo 4 serie da non so quante
puntate).
Avevano una quantità incredibile di materiale
creato già con VOY.

Occorreva iniziare l'esplorazione della galassia
di Andromeda con una nave grande quanto una
città (e quindi praticamente autosufficiente ed
autonoma per anni), dotata di 4 gondole e con
motori transwarp.
Post by Skuer
Però qualcuno ha pensato che in un presente povero di fantascienza
il prodotto ST tirava ancora, cosa fare quindi? l'unica soluzione era il
prequel, mettetevi (mettiamoci) il cuore in pace.
Qui non concordo.

Il problema è che Star Trek è "portare l'uomo là dove
nessuno è mai giunto prima".

E' quella la forza della serie, è quella la filosofia che
ha reso Star Trek un grandissimo prodotto.
Ricordi: "Incontro a Farpoint?". Oppure "Chi è Q?",
o "The best of two world"?

Se lo spettatore non sa che cosa accadrà, si crea
suspance.

Ma se tu devi fare muovere una nave in uno spazio
che è lo spazio federale che tutti conosciamo, con
le specie che tutti conosciamo, con i pianeti (e
nemmeno tutti), che conosciamo, che suspance
vuoi creare?

L'unica cosa che puoi fare, è concentrarti su
fattori interni alla nave: problemi al teletrasporto,
al motore a curvatura, danni provocati da
supernove, buchi neri, radiazioni cosmiche ecc.
ecc. Ed è proprio quello che ENT tenta di fare.

Ma, a quel punto, stai riproponendo pari pari
ciò che hanno proposto in TNG e VOY. Quindi,
a somme fatte, l'idea del prequel non ti aiuta di
una virgola ad innovare il prodotto, ed anzi ti
pone dei vincoli narrativi precisi.

Oppure puoi concentrarti su qualche ladro di
polli: qualche criminale che vorrebbe fare qualche
furto o contraffazione o contrabbando, ed
Archer e soci lo fermano. E riproponi pari,
pari, ciò che si è visto in certi episodi di TNG
o nelle prime stagioni di DS9.

Rispetto alle quattro serie precedenti c'è una
cosa che non puoi fare: inserire il supernemico,
contro il quale è necessario che tutti i membri
dell'equipaggio e la stessa nave mostrino tutte
le loro possibilità.

Non puoi inserire Borg, 8472 o Dominio in
ENT. Ed ecco spiegato perchè si ottiene
quel risultato.
Post by Skuer
L'errore semmai è stato quello di affidare il tutto ad una persona che se ne
è fregato della continuity, dei vulcaniani logici e di quant altro vogliate.
Un prequel che rispettasse i pulsantoni stile Fiat 127 della TOS però, spero
converrete tutti, non era ipotizzabile.
Potevano mostrare un'architettura esterna della
nave simile a quella della Enterprise di Kirk.
Ossia, sezioni ingegneria ed a disco rigidamente
separate. Invece la NX-01 sembra simile
alla Enterprise E, ed è chiaro che qualcosa non
quadra no?
Post by Skuer
Io mi accontento: piuttosto che niente preferisco piuttosto come si suol
dire. E in un panorama scarno di fantascienza benvenga ENT con tutte le
contraddizioni del caso ma che secondo me incarna ancora l'idea che stava
alla base di TOS ( che giustifica il tag Star Trek della serie)..
Saluti, Skuer
Saluti
Vegeta
Skuer
2005-03-18 13:20:15 UTC
Permalink
Post by Vegeta
Avevano una quantità incredibile di materiale
creato già con VOY.
Occorreva iniziare l'esplorazione della galassia
di Andromeda con una nave grande quanto una
città (e quindi praticamente autosufficiente ed
autonoma per anni), dotata di 4 gondole e con
motori transwarp.
Pensi sinceramente che potessero trovare altri paradossi, altri temi, altre
guerre che non fossero già stati richiamati in altre serie?
Post by Vegeta
Il problema è che Star Trek è "portare l'uomo là dove
nessuno è mai giunto prima".
E' quella la forza della serie, è quella la filosofia che
ha reso Star Trek un grandissimo prodotto.
E ti pare che Archer stia andando a trovare i vicini di casa? lui più di
tutti sta andando dove nessuno è mai giunto prima
Post by Vegeta
Ricordi: "Incontro a Farpoint?". Oppure "Chi è Q?",
o "The best of two world"?
Se lo spettatore non sa che cosa accadrà, si crea
suspance.
Ieri oggi e domani non so quante volte l'ho riguardata, ma non puoi sempre
ricorrere a Q per stimolare la suspance, alla lunga anche lui stuferebbe...
Post by Vegeta
Ma se tu devi fare muovere una nave in uno spazio
che è lo spazio federale che tutti conosciamo, con
le specie che tutti conosciamo, con i pianeti (e
nemmeno tutti), che conosciamo, che suspance
vuoi creare?
Ma non dovresti conoscerli! Archer non sa nulla!
--------------------------------
Inviato via http://arianna.libero.it/usenet/
Vegeta
2005-03-18 19:51:04 UTC
Permalink
Post by Skuer
Post by Vegeta
Avevano una quantità incredibile di materiale
creato già con VOY.
Occorreva iniziare l'esplorazione della galassia
di Andromeda con una nave grande quanto una
città (e quindi praticamente autosufficiente ed
autonoma per anni), dotata di 4 gondole e con
motori transwarp.
Pensi sinceramente che potessero trovare altri paradossi, altri temi, altre
guerre che non fossero già stati richiamati in altre serie?
Si e nello stesso tempo no. Mi spiego.

E' chiaro che essendo in un'altra galassia, si trovano
di fronte a problemi vecchi già visti in altre serie, ed
a problemi nuovi.

Non sono costretti a tentare di tornare a casa, sono
esploratori e quindi penetrano nella galassia sapendo
che la loro missione è quinquennale. In questo sono
molto TOS.

Ma nel contempo, sanno che sono l'unica nave di
quel quadrante: quindi sanno che, se per esempio
subiscono un attacco e perdono irrimediabilmente
i motori transwarp, possono tornare a casa a
massima curvatura solo dopo qualche secolo di
viaggio, cioè mai.

Magari si potrebbe scrivere che il loro viaggio
esplorativo nasce dall'esigenza della federazione
di trovare nuovi spazi vitali (anche a causa del
definitivo accantonamento del progetto Genesis):
questo significa che devono trovare dei pianeti
di classe M disabitati, magari in una zona
inesplorata di quella Galassia. E questo nuovo fine
(trovare spazi vitali per il bene della federazione),
crea un modo diverso di vedere la prima
direttiva: questi sono come Colombo che arriva
sulle coste americane e dichiara quelle coste
dominio spagnolo, ma nello stesso tempo devono
trovare il modo di non tradire i principi di
Star Fleet.

Devono lasciare dei piccoli gruppi di tecnici sui
pianeti che colonizzano, che iniziano a creare delle
piccole basi spaziali di appoggio usando il materiale
locale, che possono essere sfruttate dalla nuova
nave in caso di difficoltà.

Possono lanciare dei messaggi alla Federazione, ma
non possono parlare con questa in tempo reale a
causa dell'enorme distanza che li separa.

La nave dovrebbe avere delle nuove caratteristiche:
per esempio si può dividere in due sezioni. La prima
è quella motori, con le quattro gondole: agile come
una defiant e dotata dei più avanzati sistemi di attacco.

La seconda è la sezione abitativa, dotata di due gondole
ausiliarie laterali (in tutto diventano sei), che gli consentono
di raggiungere la velocità warp anche quando è separata
dalla sezione motori.

Possono incontrare nuove razze, magari più forti dei Borg,
oppure trovare un tunnel spaziale che collega la
galassia di Andromeda con l'universo fluidico e
incontrare la Specie 8472 che nel frattempo è diventata
insensibile alle nanosonde Borg modificate.

Tu ora mi dirai: sono cose già viste. In realtà, se gli
sceneggiatori sono bravi, possono essere rese interessanti.

Ma soprattutto, hai il vantaggio di non creare nessuno
strappo nella continuity e di avere una serie coerente e
credibile. Il resto lo devono fare gli attori (esattamente
come in TNG il miracolo lo fanno Stewart, Spiner, Frakes,
la Sirtis ecc.).
Post by Skuer
Post by Vegeta
Il problema è che Star Trek è "portare l'uomo là dove
nessuno è mai giunto prima".
E' quella la forza della serie, è quella la filosofia che
ha reso Star Trek un grandissimo prodotto.
E ti pare che Archer stia andando a trovare i vicini di casa? lui più di
tutti sta andando dove nessuno è mai giunto prima
Ci siamo giunti noi da 30 anni dove sta andando
Archer.

Un betazoide: una specie che legge le
menti altrui... chissà cosa potrebbe fare nella
realtà con questa sua capacità. Che tema interessante,
eh?
Post by Skuer
Post by Vegeta
Ricordi: "Incontro a Farpoint?". Oppure "Chi è Q?",
o "The best of two world"?
Se lo spettatore non sa che cosa accadrà, si crea
suspance.
Ieri oggi e domani non so quante volte l'ho riguardata, ma non puoi sempre
ricorrere a Q per stimolare la suspance, alla lunga anche lui
stuferebbe...
Ma qualche puntata si può fare...
Post by Skuer
Post by Vegeta
Ma se tu devi fare muovere una nave in uno spazio
che è lo spazio federale che tutti conosciamo, con
le specie che tutti conosciamo, con i pianeti (e
nemmeno tutti), che conosciamo, che suspance
vuoi creare?
Ma non dovresti conoscerli! Archer non sa nulla!
Ma tu lo sai: è questo il problema.

Saluti
Vegeta
Ornitorinco Stellare
2005-03-18 21:09:14 UTC
Permalink
Mentre Sadako usciva dal pozzo, tu, "Vegeta"
Post by Vegeta
per esempio si può dividere in due sezioni. La prima
è quella motori, con le quattro gondole: agile come
una defiant e dotata dei più avanzati sistemi di attacco.
La seconda è la sezione abitativa, dotata di due gondole
ausiliarie laterali (in tutto diventano sei), che gli consentono
di raggiungere la velocità warp anche quando è separata
dalla sezione motori.
Macross 7.
--
Michele Amadesi, illustrazioni e disegni
e-mail: ***@yahoo.it (rimuovere GOD per contattarmi)
Portfolio on line e sito web personale --> http://www.sektoralpha.it
Ultimo update: 31/10/2004. 20 nuove illustrazioni e 3 foto.
Loc
2005-03-20 08:36:19 UTC
Permalink
Post by Vegeta
Tu ora mi dirai: sono cose già viste. In realtà, se gli
sceneggiatori sono bravi, possono essere rese interessanti.
con l'assunto del "se gli sceneggiatori sono bravi" persino un ramake
delle prime 2 stagioni di ENT verrebbe un capolavoro!

il problema non è il dove\quando (non del tutto almeno) ma il come
del resto TNG riprende pari pari la TOS e DS9 deve parecchio a bab5
(almeno da quel poco che quella scafessa di RAI m'ha fatto vedere di
bab5), eppure sono ottimi prodotti; di contro VOY non è molto dissimile
dall'idea che hai appena proposto (tecnobubbole a parte ovvio :) eppure
è un'oscenità
--
Loc
***@despammed.com
666
2005-03-20 11:20:19 UTC
Permalink
Sun, 20 Mar 2005 08:36:19 GMT
Post by Loc
(almeno da quel poco che quella scafessa di RAI m'ha fatto vedere di
bab5), eppure sono ottimi prodotti; di contro VOY non è molto dissimile
Ma adesso potrai vedere tutto Bab5 in comodi cofanetti di DVD, no? ;-)
Post by Loc
dall'idea che hai appena proposto (tecnobubbole a parte ovvio :) eppure
è un'oscenità
A me piace. :-P
--
6-6-6 chiocciolina email punto it
Loc
2005-03-20 11:45:18 UTC
Permalink
Post by 666
Post by Loc
(almeno da quel poco che quella scafessa di RAI m'ha fatto vedere
di bab5), eppure sono ottimi prodotti; di contro VOY non è molto
dissimile
Ma adesso potrai vedere tutto Bab5 in comodi cofanetti di DVD, no?
non ho un lettre DVD da tavolo e non mi piace comprare telefilm :)
Post by 666
Post by Loc
dall'idea che hai appena proposto (tecnobubbole a parte ovvio :)
eppure è un'oscenità
A me piace. :-P
ti ho già informato del fatto che tu partorirai con dolore [cit] si? >:P
--
Loc
***@despammed.com
666
2005-03-20 18:47:07 UTC
Permalink
Sun, 20 Mar 2005 12:45:18 +0100
Post by Loc
non ho un lettre DVD da tavolo e non mi piace comprare telefilm :)
Usa il computer, no? :-P
Post by Loc
ti ho già informato del fatto che tu partorirai con dolore [cit] si? >:P
Boh, non ricordo... e anche se me ne ricordassi non me ne curerei
troppo... ho ricevuto minacce ben più pesanti. :-P
--
6-6-6 chiocciolina email punto it
Q
2005-03-21 15:19:33 UTC
Permalink
Post by Vegeta
Tu ora mi dirai: sono cose già viste. In realtà, se gli
sceneggiatori sono bravi, possono essere rese interessanti.
Ma soprattutto, hai il vantaggio di non creare nessuno
strappo nella continuity e di avere una serie coerente e
credibile. Il resto lo devono fare gli attori (esattamente
come in TNG il miracolo lo fanno Stewart, Spiner, Frakes,
la Sirtis ecc.).
Quoto. Oh, se quoto!
Massimo Luciani
2005-03-18 08:30:39 UTC
Permalink
Post by Skuer
Io mi accontento: piuttosto che niente preferisco piuttosto come si suol
dire. E in un panorama scarno di fantascienza benvenga ENT con tutte le
Al contrario, in un panorama scarno di fantascienza avrebbero tanto
piu' dovuto curare bene il prodotto per elevarsi sopra la mediocrita'
e onorare il nome "Star Trek"!
Post by Skuer
contraddizioni del caso ma che secondo me incarna ancora l'idea che stava
alla base di TOS ( che giustifica il tag Star Trek della serie)..
Eh? Arrivare la' dove gia' tutto e' stato visto e' stravisto ti
sembra la base di TOS?
--
Ciao :-)
Massimo

Nell'indirizzo, sostituire "micio" con "mc"
Skuer
2005-03-18 13:12:57 UTC
Permalink
Post by Massimo Luciani
Eh? Arrivare la' dove gia' tutto e' stato visto e' stravisto ti
sembra la base di TOS?
Ma no! Per loro è tutto nuovo. Chi guarda deve pensare che è un prequel
sempre, non solo per criticare una nave più avanzata della TOS!

--------------------------------
Inviato via http://arianna.libero.it/usenet/
Massimo Luciani
2005-03-18 13:38:51 UTC
Permalink
Post by Skuer
Post by Massimo Luciani
Eh? Arrivare la' dove gia' tutto e' stato visto e' stravisto ti
sembra la base di TOS?
Ma no! Per loro è tutto nuovo. Chi guarda deve pensare che è un prequel
sempre, non solo per criticare una nave più avanzata della TOS!
Infatti critichiamo il fatto che il teletrasporto e' sperimentale ma
non hanno problemi a teletrasportare Archer mentre corre, il fatto che
il traduttore universale e' rudimentale ma dopo un paio di episodi
vanno avanti in stile Stargate e chi vuoi che se ne ricordi ecc.
--
Ciao :-)
Massimo

Nell'indirizzo, sostituire "micio" con "mc"
666
2005-03-18 11:21:39 UTC
Permalink
Thu, 17 Mar 2005 21:02:21 +0100
Post by Skuer
contro il mondo di ST che esula da TOS TNG e DS9, ma un certo accanimento
contro ENT no.
L'accanimento c'è perchè a moltissimi non piace.
Post by Skuer
Ed è lo stesso motivo per cui non riesco a gurdare TOS, pur riconoscendone
un valore storico che esula dal mondo mediatico di eccezionale rilevanza.
Non sono d'accordo per una semplice ragione. La TOS è stata fatta in
un periodo in cui la fantascienza era molto diversa da quella attuale.
Allora andavano di moda i pulsantoni colorati, i computer che
ticchettavano, gli schermi monocromatici, ecc. ecc.
A quei tempi è stato un'ottimo prodotto e riesco benissimo a guardarla
perchè capisco che non si poteva fare di più e meglio con le risorse a
disposizione.
Post by Skuer
Io mi accontento: piuttosto che niente preferisco piuttosto come si suol
dire. E in un panorama scarno di fantascienza benvenga ENT con tutte le
Non mi accontento perchè si poteva fare molto di più.
--
6-6-6 chiocciolina email punto it
Beffone
2005-03-19 09:49:44 UTC
Permalink
Post by Skuer
Io mi accontento: piuttosto che niente preferisco piuttosto come si suol
dire. E in un panorama scarno di fantascienza benvenga ENT con tutte le
Concordo..Coto malgrado i tagli ha fatto molto di più di B&B nelle prime
due due stagioni.
Lorenzo Micheletto
2005-03-18 21:11:28 UTC
Permalink
Post by Skuer
Ma pensiamola da produttori. Dopo la scommessa TNG vinta alla grande si è
voluto cavalcare l'onda del successo ed ecco DS9, un' altra scommessa: ST
senza Enterprise ma una base fissa: forse ci si è accorti subito che la cosa
avrebbe avuto dei problemi, forse il motivo è un altro, comunque ecco
spuntare la Defiant e una nuova serie con la nave, VOY. Da qui magari ci si
Non sono d'accordo, DS9 era una buona serie gia prima dell'arrivo della
Defiant. Se ci fai caso VOY nonostante "la nave di serie" non e' allo
stesso livello di DS9 (e' stata la qualita delle sceneggiature a fare
la differenza).
Post by Skuer
è accorti che un'ulteriore serie successiva nella timeline trekkiana sarebbe
stata solo una brutta copia una scopiazzatura delle serie precedenti
(provate voi a trovare storie ancora nuove dopo 4 serie da non so quante
puntate). Però qualcuno ha pensato che in un presente povero di fantascienza
il prodotto ST tirava ancora, cosa fare quindi? l'unica soluzione era il
prequel, mettetevi (mettiamoci) il cuore in pace.
L'errore semmai è stato quello di affidare il tutto ad una persona che se ne
è fregato della continuity, dei vulcaniani logici e di quant altro vogliate.
Un prequel che rispettasse i pulsantoni stile Fiat 127 della TOS però, spero
converrete tutti, non era ipotizzabile.
Anche questo e' stata una scelta degli sceneggiatori, si poteva fare
una serie "con quasi i pulsantoni stile Fiat 127" e renderla credibile.
Pensa solo a questo: quale e' apparentemente l'interfaccia utente
principale di TOS, TNG, DS9 e VOY ? La voce.

Potevano semplicemente "spiegare" che i pulsantoni erano interfacce tattili
(dei "super-touchpad" che leggono la forza esercitata su di loro come
un vettore 3D, "leggono" gli impulso neurali del sistema nervoso
periferico ed usano il corpo umano come un conduttore per trasmettere
e ricevere segnali da/per trasduttori subcutanei o integrati nelle uniformi
ecc. ecc.)
Quindi l'interfaccia utente che si vedeva in TOS era "scarna" solo
perche non veniva visualizzate le informazioni *differenti* che percepivano
le persone in plancia).

Ovviamente non si poteva pretendere che due genialonzi come Berman
e Braga avessero simili trovate, ma se avessero affidato il ENT sin dal
principio a sceneggiatori in gamba a qualcuno un idea simile o migliore
sarebbe venuta in mente.
Anzi potevano pure far dire a qualcuno nei primi episodi
"in futuro con il progredire di queste interfacce, se non avrai
i trasduttori vedrai solo pulsantoni e strane luci colorate".
Post by Skuer
Io mi accontento: piuttosto che niente preferisco piuttosto come si suol
dire. E in un panorama scarno di fantascienza benvenga ENT con tutte le
contraddizioni del caso ma che secondo me incarna ancora l'idea che stava
alla base di TOS ( che giustifica il tag Star Trek della serie)..
IMHO e' meglio non avere "roba fantascientifica fatta solo per sfruttare
il marchio", perche alla lunga significhera' solo *meno* serie
fantascientifiche.

Comunque di buone serie ce ne sono, tipo Stargate SG1 ed Atlantis
oppure il nuovo Battlestar Galactica (pensavo ne uscisse un remake
fatto male, invece sembra una serie "nuova" e fatta bene seppur
con alcune incongruenze).

Se ne potrebbero fare pure tante altre parecchio interessanti; anche
senza scomodare i "grossi calibri" tra gli scrittori di fantascienza
ce ne sono parecchi con idee da cui andare a pescare per una nuova
serie.

L. Micheletto
666
2005-03-19 18:01:57 UTC
Permalink
Fri, 18 Mar 2005 21:11:28 GMT
Post by Lorenzo Micheletto
IMHO e' meglio non avere "roba fantascientifica fatta solo per sfruttare
il marchio", perche alla lunga significhera' solo *meno* serie
fantascientifiche.
Se ci si accontentasse e basta, si potrebbero avere anche serie sempre
meno "qualitative"... tanto che cosa gli importerebbe di fare belle
serie se il pubblico "si accontenta"? :-O
Post by Lorenzo Micheletto
oppure il nuovo Battlestar Galactica (pensavo ne uscisse un remake
fatto male, invece sembra una serie "nuova" e fatta bene seppur
Si? Già uscita in America? L'hai vista dove?
--
6-6-6 chiocciolina email punto it
Lorenzo Micheletto
2005-03-20 14:04:46 UTC
Permalink
Post by 666
Fri, 18 Mar 2005 21:11:28 GMT
Post by Lorenzo Micheletto
IMHO e' meglio non avere "roba fantascientifica fatta solo per sfruttare
il marchio", perche alla lunga significhera' solo *meno* serie
fantascientifiche.
Se ci si accontentasse e basta, si potrebbero avere anche serie sempre
meno "qualitative"... tanto che cosa gli importerebbe di fare belle
serie se il pubblico "si accontenta"? :-O
Post by Lorenzo Micheletto
oppure il nuovo Battlestar Galactica (pensavo ne uscisse un remake
fatto male, invece sembra una serie "nuova" e fatta bene seppur
Si? Già uscita in America? L'hai vista dove?
E' uscito il tv-movie ed ora sono alla prima stagione della
serie derivata da esso.
Non l'ho ancora vista, ma da quel che si trova in rete
(occhio che in certe discussioni sparano spoiler a tutto spiano)
sembra fatta bene (specialmente considerato che le stesse fonti
a suo tempo avevano picchiato duro nei riguardi di ENT).

Probabilmente dipende anche dal fatto che il "nuovo" B.G.
e' solo ispirato a quello precedente, non ne e' un prequel
e neppure una continuazione.

Bisognera' vedere se reggono alla lunga perche a meno che
non abbiano qualche asso nella manica da far uscire al momento
giusto, ci sono alcune incongruenze che alla lunga diventeranno
sempre piu evidenti.

L. Micheletto
Christian
2005-03-17 10:38:19 UTC
Permalink
In article ca75 says...
Post by ca75
forse il problema e' che star trek e' vecchio, il fan continua ad essere
interessato, il resto degli spettatori meno (almeno cosi credo)
Tu si che hai colto il problema.

Christian
Christian
2005-03-17 10:31:28 UTC
Permalink
Un sacco di cazzate e basta.

Il problema è molto più grosso di come viene descritto, in questo pezzo
vengono solo descritti i gusti personali.

Christian
666
2005-03-17 14:37:21 UTC
Permalink
Thu, 17 Mar 2005 10:31:28 GMT
Post by Christian
Un sacco di cazzate e basta.
Beh, almeno lui ha argomentato... sarebbe bello lo facessi anche tu,
invece di dire che sono cazzate e basta.
Post by Christian
Il problema è molto più grosso di come viene descritto, in questo pezzo
vengono solo descritti i gusti personali.
E quale sarebbe il problema molto più grosso?
--
6-6-6 chiocciolina email punto it
Dathon
2005-03-17 17:04:49 UTC
Permalink
Post by 666
Post by Christian
Un sacco di cazzate e basta.
Beh, almeno lui ha argomentato... sarebbe bello lo facessi anche tu,
invece di dire che sono cazzate e basta.
Attento che potrebbe scatenarti contro la maggioranza silenziosa del
NG, che è appena aumentata di 871 unità nel solo Lazio :-)
Post by 666
Post by Christian
Il problema è molto più grosso di come viene descritto, in questo pezzo
vengono solo descritti i gusti personali.
E quale sarebbe il problema molto più grosso?
La colonna d'aria che ci pesa sulla testa, ovviamente :-)
--
***@tanagra
___
http://www.cnj.it/foibeatrieste/
(perché la fiction non si chiama così per niente)
666
2005-03-17 18:19:58 UTC
Permalink
Thu, 17 Mar 2005 17:04:49 GMT
Post by Dathon
Attento che potrebbe scatenarti contro la maggioranza silenziosa del
NG, che è appena aumentata di 871 unità nel solo Lazio :-)
Accidenti... dici che devo cominciare a tremare di paura? ;-)
Post by Dathon
La colonna d'aria che ci pesa sulla testa, ovviamente :-)
Ah, ecco. Mi ero momentaneamente dimenticato di questa spada di
Damocle... :-)
--
6-6-6 chiocciolina email punto it
Morgan Chane
2005-03-17 19:23:29 UTC
Permalink
Era Thu, 17 Mar 2005 17:04:49 GMT quando su it.fan.startrek Dathon
Post by Dathon
Post by 666
E quale sarebbe il problema molto più grosso?
La colonna d'aria che ci pesa sulla testa, ovviamente :-)
...per non parlare del calendario! :-)))))
--
Morgan Chane, Lupo dei Cieli
"Tenutario" IFST official site http://digilander.libero.it/ifst
"Let your concepts flow unconstrained!" ®ZC
No matter what the future holds, no matter how far we travel, a part of
us, a very important part, will always remain here...
K'Ehleyr
2005-03-17 19:38:48 UTC
Permalink
Nel boschetto della mia fantasia c'è un fottìo di animaletti un po'
Post by Morgan Chane
Post by Dathon
La colonna d'aria che ci pesa sulla testa, ovviamente :-)
...per non parlare del calendario! :-)))))
ecco, bravi, voi scherzate ma io ho il terrore che il cielo mi possa
cadere sulla testa...
--
Now there's a man with an open mind - you can feel the breeze from here!
G. Marx
Loc
2005-03-18 13:59:46 UTC
Permalink
Post by K'Ehleyr
ecco, bravi, voi scherzate ma io ho il terrore che il cielo mi possa
cadere sulla testa...
compra un'ombrello!
--
Loc
***@despammed.com
666
2005-03-18 15:55:05 UTC
Permalink
Fri, 18 Mar 2005 14:59:46 +0100
Post by Loc
compra un'ombrello!
Ma no... basta avere con sè il proprio fido asciugamano! ^^
--
6-6-6 chiocciolina email punto it
Zaphod Beeblebrox
2005-03-18 20:46:19 UTC
Permalink
Post by 666
Ma no... basta avere con sè il proprio fido asciugamano! ^^
Colta!

:P

--
He ain’t in it for the money. He don’t get paid
He’s on a 5-year mission to get laid
666
2005-03-18 20:48:28 UTC
Permalink
Fri, 18 Mar 2005 21:46:19 +0100
Post by Zaphod Beeblebrox
Colta!
E ci mancherebbe... :-P
--
6-6-6 chiocciolina email punto it
K'Ehleyr
2005-03-18 16:14:09 UTC
Permalink
Nel boschetto della mia fantasia c'è un fottìo di animaletti un po'
Post by Loc
compra un'ombrello!
ho risolto, ho 4 rugbisti che mi tengono sollevata da terra con uno
scudo romano.
--
Prima legge del dibattito
Non discutere mai con un idiota: la gente potrebbe non notare la
differenza.
666
2005-03-18 18:21:42 UTC
Permalink
Fri, 18 Mar 2005 16:14:09 GMT
Post by K'Ehleyr
ho risolto, ho 4 rugbisti che mi tengono sollevata da terra con uno
scudo romano.
Beh, devi solo sperare che qualcuno dalla folla non urli
"PASSAAAAA"... *rugbygrin*

PASSAAAAAAAA...

*STUD*

OOOOOPPPPSSS... :-PPP
--
6-6-6 chiocciolina email punto it
Christian
2005-03-18 11:45:49 UTC
Permalink
In article Dathon says...
Post by Dathon
Post by 666
Post by Christian
Un sacco di cazzate e basta.
Beh, almeno lui ha argomentato... sarebbe bello lo facessi anche tu,
invece di dire che sono cazzate e basta.
Attento che potrebbe scatenarti contro la maggioranza silenziosa del
NG, che è appena aumentata di 871 unità nel solo Lazio :-)
Post by 666
Post by Christian
Il problema è molto più grosso di come viene descritto, in questo pezzo
vengono solo descritti i gusti personali.
E quale sarebbe il problema molto più grosso?
La colonna d'aria che ci pesa sulla testa, ovviamente :-)
Ecco cosa succede quando fai comunicare i due neuroni che ti sono
rimasti.

Lasciali tranquilli, è meglio per tutti.

Christian
Dathon
2005-03-18 16:37:03 UTC
Permalink
Post by Christian
Ecco cosa succede quando fai comunicare i due neuroni che ti sono
rimasti.
Lasciali tranquilli, è meglio per tutti.
Specie per te, se queste sono le tue armi dialettiche. Del resto,
conoscendoti, è già molto che tu riesca a non farmi dei complimenti,
essendo io un trekker.
--
***@tanagra
___
http://www.cnj.it/foibeatrieste/
(perché la fiction non si chiama così per niente)
Christian
2005-03-18 11:44:19 UTC
Permalink
In article 666 says...
Post by 666
Thu, 17 Mar 2005 10:31:28 GMT
Post by Christian
Un sacco di cazzate e basta.
Beh, almeno lui ha argomentato... sarebbe bello lo facessi anche tu,
invece di dire che sono cazzate e basta.
Lui ha detto quello che gli piace e quello che non gli piace.
É andato solo a gusti personali, quindi per rispondergli che devo fare?
Dirgli i miei gusti?
Post by 666
Post by Christian
Il problema è molto più grosso di come viene descritto, in questo pezzo
vengono solo descritti i gusti personali.
E quale sarebbe il problema molto più grosso?
Ci vuole una pausa, adesso il prodotto è troppo inflazionato: questa è
la mia soluzione.

Christian
666
2005-03-18 15:55:06 UTC
Permalink
Fri, 18 Mar 2005 11:44:19 GMT
Post by Christian
É andato solo a gusti personali, quindi per rispondergli che devo fare?
Dirgli i miei gusti?
Argomentare. E' ovvio poi che i tuoi argomenti rispecchino le tue
opinioni e i tuoi gusti...
Post by Christian
Ci vuole una pausa, adesso il prodotto è troppo inflazionato: questa è
la mia soluzione.
Questo lo stiamo dicendo in molti e da molto tempo.
--
6-6-6 chiocciolina email punto it
Christian
2005-03-23 10:41:23 UTC
Permalink
In article 666 says...
Post by 666
Fri, 18 Mar 2005 11:44:19 GMT
Post by Christian
É andato solo a gusti personali, quindi per rispondergli che devo fare?
Dirgli i miei gusti?
Argomentare. E' ovvio poi che i tuoi argomenti rispecchino le tue
opinioni e i tuoi gusti...
Se vuoi sapere il mio parere, se google trovi di tutto e di più.
Leggi anche sotto...
Post by 666
Post by Christian
Ci vuole una pausa, adesso il prodotto è troppo inflazionato: questa è
la mia soluzione.
Questo lo stiamo dicendo in molti e da molto tempo.
Appunto, che non c'entra niente con "questo mi piace, questo non mi
piace".

Christian

Zaphod Beeblebrox
2005-03-18 20:52:32 UTC
Permalink
On Tue, 15 Mar 2005 21:45:03 GMT, "Vegeta"
Post by Vegeta
Nell'universo di Star Trek ogni piccola incongruenza,
anche la più piccola, viene notata dallo spettatore.
Ed il trekker non l'accetta. Un fan di Star Wars può
accettare una incongruenza. Il fan di Star Trek NO.
Non ci sta. Non funziona.
Ma scherzi?
Star Trek è sempre stata meno che solida dal punto di vista della
coerenza, da cui l'acronimo YATI che furoreggiava da molto prima di
Enterprise.
Post by Vegeta
Non esisteva, indipendentemente dalla bravura
degli sceneggiatori, alcun modo per giustificare
ENT sotto il profilo della continuity. Basta vedere
gli interni della Enterprise NX-01 e confrontarli
con la Enterprise 1701 di Kirk. Basta confrontare
la forma esterna delle due navi: la 1701 è molto
più antiquata della NX-01, e questo non può
spiegarsi in alcun modo.
Quella è una cosa che, come il diverso make-up dei klingon, avrei
potuto mandar giù senza troppi problemi.
Post by Vegeta
Quindi, ecco una nuova nave spaziale con quattro
gondole, motori Transwarp, grande il doppio o
il triplo della Enterprise E, sofisticatissima, con
un capitano colto, carismatico e capace di fare
l'uomo d'azione, un team di grandi attori e
bellissime attrici, che va nella galassia di Andromeda
e comincia ad esplorarla. E lì, tra incontri con nuove
razze, alleanze, scontri con i Borg e gli 8472, umorismo,
umanesimo, fantascienza hard e battaglie spaziali
spettacolari, facciamo rinascere Star Trek.
Boh, francamente mi saprebbe troppo di già visto.

Meglio allora un'approccio alla Andromeda (che però ovviamente è stato
già sfruttato), magari preceduto da una stagione falsamente "normale"
di preparazione.
Post by Vegeta
Sinceramente non so chi andrà a vedere un film simile.
io non credo, ma il DVD probabilmente lo compro.
Post by Vegeta
Saluti
Vegeta
Ciao!

--
He ain’t in it for the money. He don’t get paid
He’s on a 5-year mission to get laid
666
2005-03-19 18:01:58 UTC
Permalink
Fri, 18 Mar 2005 21:52:32 +0100
Post by Zaphod Beeblebrox
coerenza, da cui l'acronimo YATI che furoreggiava da molto prima di
Enterprise.
Mi sono sempre domandato per le altre serie che acronimi usano... se
li usano!!!! :-O
Post by Zaphod Beeblebrox
Quella è una cosa che, come il diverso make-up dei klingon, avrei
potuto mandar giù senza troppi problemi.
Anche io... su questo genere di incoerenze sorvolo abbastanza
facilmente, se il resto è di buon livello. Se poi il resto, invece,
non è bello anche le piccole incongruenze acquisiscono maggior peso.
Post by Zaphod Beeblebrox
Boh, francamente mi saprebbe troppo di già visto.
Dipende sempre, imho, da come viene sviluppata l'idea. Moltissimi film
sono la sagra del "già visto" ma funzionano lo stesso grazie alla
sceneggiatura e al resto. :-)
--
6-6-6 chiocciolina email punto it
Loc
2005-03-20 08:35:37 UTC
Permalink
Post by Zaphod Beeblebrox
Ma scherzi?
Star Trek è sempre stata meno che solida dal punto di vista della
coerenza, da cui l'acronimo YATI che furoreggiava da molto prima
di Enterprise.
la yati è una goccia nel mare, trovarla era divertente proprio perché
erano poche (e molti manco s'accorgevano ci fossero)
in ENT è il contrario 8)
--
Loc
***@despammed.com
Zaphod Beeblebrox
2005-03-20 09:29:40 UTC
Permalink
Post by Loc
la yati è una goccia nel mare, trovarla era divertente proprio perché
erano poche (e molti manco s'accorgevano ci fossero)
in ENT è il contrario 8)
Guarda, la mia memoria non è molto efficente, ma giurerei il contrario
:P

Che poi Enterprise sia stata la summa delle incoerenze, siamo
d'accordo :)

--
He ain’t in it for the money. He don’t get paid
He’s on a 5-year mission to get laid
Continua a leggere su narkive:
Loading...